Comune di Ballao - Immerso nel Gerrei, possiede delle tradizioni uniche e un paesaggio di condivisa bellezza
                   
Stemma Comune di BallaoIcona Comune di Ballao                                               Galleria di immagini
                                             
                                                                                                                                             
 
   
Home Conoscere Ballao Eventi Newsletter Galleria Bandi di gara Contatti Ballao informa
 Conoscere Ballao
[ L'amministrazione ]
[ Spazi culturali ]
[ Chiese e miniera ]
[ Archeologia ]
[ Immagini ]
Stemma e gonfalone
  Home page > Conoscere Ballao > Archeologia - Funtana Coberta (1)
   


Somiglianza tra il tempio di Garlo (Bulgaria) e Funtana Coberta

Archeologia: Funtana Coberta (1)
Il pozzo visto dall'alto
   Accesso - Dal centro di Ballao si prende la strada
per Escalaplano, dopo circa
3 km. si gira a sinistra,
si percorrono poche centinaia di metri in una strada
bianca che passa tra alcuni terreni adibiti a pascolo.
Il pozzo sacro Funtana Coberta si trova alla destra
della strada bianca, ma occorre ossservare con
attenzione perchè, pur trovandosi
a soli 30m. dalla
strada,
non è facile individuarlo.
Il pozzo sacro Funtana Coberta (Funtana
Crobetta) si trova nel territorio di Ballao, a
circa 3 chilometri dal centro urbano, in una
conca racchiusa da una piccola altura, lungo
la strada che congiunge Ballao con il paese
di Escalaplano.

Sono circa trenta i pozzi sacri dislocati sul
territorio sardo e tra essa Funtana Coberta
è tra i più conosciuti. Stiamo parlando di
costruzioni risalenti all'età nuragica (2.000
a.C.) di chiara ispirazione religiosa, chiamati
anche templi a pozzo, che sorgevano quasi
sempre in corrispondenza di una fonte ed
erano i luoghi in cui i nuragici praticavano il
culto delle acque, elemento fondamentale
della loro religione.

Anche per gli antichi sardi la scarsità di tale
elemento naturale, ancora oggi non risolta,
rappresentava un grave problema, perciò
pozzi e fontane consacrate servivano molto
probabilmente ad ingraziarsi le divinità delle
acque. Situati in genere nelle vicinanze dei
villaggi, i pozzi sacri riprendono alcune
caratteristiche dell'architettura nuragica.
Tre sono gli elementi costruttivi principali:
l'atrio, la scala d'accesso al pozzo, la tholos.
Quest'ultima, costruita nelle forme di un
piccolo nuraghe, è in gran parte interrata e
raccoglie al suo interno l'acqua, portata in
genere da una vena sotterranea.

Si spiega allora il nome popolare di "Funtana
Coberta " (fontana coperta), assegnato al
monumento archeologico.
Il pozzo visto dall'alto
 
  Vista verso l'atrio
Vista verso l'atrio
 
Il pavimento lastricato
Il pavimento lastricato
Avanti>>
 
Art'èMedia
web design
Comune di Ballao     P.zza Emilio Lussu 3    09040 Ballao (CA)    e mail: protocolloballao@servizipostacert.it